Il Dio sole/o 2

la vera storia bibbia azione gay e lesbica

Continuiamo il nostro discorso sulle analogie tra il dio egiziano Aton ed il Dio della Bibbia.
Siamo arrivati gradualmente alla la trasformazione del dio nazionale in dio universale, Aton e El-Yahvèh si fondono, non senza creare strane discrepanze nel racconto biblico (le vedremo, le vedremo…) e tutta la storia viene riletta in questo senso, ma soprattutto la Bibbia stessa comincia a essere scritta in questo senso (ma che credete che l’abbia veramente cominciata a scrivere Mosè o Davide tra il 1.300 e il 1.000 A.C.? Le prime fonti sono tra l’850 e il 750 A.C. e le altre vanno avanti fino al 538 A.C., guarda caso, come dicevamo periodo monarchico e esilico, saccheggiando mitologie preesitenti per quanto riguarda i primi 11 capitoli di Genesi, cioè la crezione e compagnia bella).
Forse tutto insieme è un po’ troppo e un po’ confuso ma dipaneremo questa matassa nelle prossime puntate, ora per chiudere vi proporrei un bell’inno a Aton, dio gentile del sole, che tanto somiglia a un salmo biblico (con la piccola differenza che è stato scritto circa 1.000 anni prima):

I
Tu ti ergi glorioso ai bordi del cielo, o vivente Aton !
Tu da cui nacque ogni vita.
Quando brillavi dall’orizzonte a est
riempivi ogni terra della tua bellezza
sei bello, grande, scintillante,
Viaggi al di sopra delle terre che hai creato,
abbracciandole nei tuoi raggi,
tenendole strette per il tuo amato figlio (Akhenaton).
Anche se sei lontano, i tuoi raggi sono sulla Terra;
Anche se riempi gli occhi degli uomini, le tue impronte non si vedono.

II
Quando sprofondi oltre il confine occidentale dei cieli
la terra è oscurata come se fosse arrivata la morte;
allora gli uomini dormono nelle loro stanze,
il capo coperto, incapaci di vedersi tra loro;
vengono loro sottratti i tesori da sotto la testa
e non lo sanno.
Ogni leone esce dalla sua tana,
tutti i serpenti emergono e mordono.
Il buio è totale e la terra silente:
Colui che li ha creati riposa nell’orizzonte.

III
La terra si illumina quando sorgi
Con il tuo disco scintillante di giorno.
Davanti ai tuoi raggi l’oscurità viene messa in fuga
il popolo delle Due Terre celebra il giorno,
tu lo svegli e lo metti in piedi,
loro si lavano e si vestono,
Sollevano le braccia lodando il tuo apparire,
poi su tutta la terra cominciano il loro lavoro.

IV
Le bestie brucano tranquille,
gli alberi e le piante verdeggiano,
gli uccelli lasciano i loro nidi
e sollevano le ali lodandoti.
Tutti gli animali saltellano sulle zampe
tutti gli essere alati volano e si posano di nuovo
tornano alla vita quando tu sorgi.

V
Le navi salpano su e giù per il fiume.
Alla tua venuta si aprono tutte le strade.
Di fronte al tuo volto i pesci saltano nel fiume.
I tuoi raggi raggiungono l’oceano verde.
Tu sei colui che mette il seme maschile nella donna,
tu sei colui che crea il seme nell’uomo,
tu sei colui che risveglia il figlio nel ventre della madre,
accarezzandolo perché non pianga.
Anche nell’utero sei la sua balia.
Tu dai respiro a tutta la tua creazione,
aprendo la bocca del neonato,
e dandogli nutrimento.

Bello eh! Andatevi a vedere, come vi dicevo, il salmo n. 104 della Bibbia e vedrete delle incredibil somiglianze.
Concludiamo qui , dato che di carne al fuoco ne abbiamo messa veramente tanta.

Vi do solamente le risposte ai quesiti della volta scorsa:
1) e 2) la risposta è boh. Nella Bibbia a pochi versetti di distanza ci sono entrambe le versioni, segno che il testo biblico è un collage di vari testi assemblati successivamente (anche di questo ci interesseremo in seguito).
3) Che dire, forse si era veramente confuso o forse altro non è che ciò che credevano gli ebrei in antichità e cioè che luce e sole non fossero necessariamente collegati. In parole povere che il sole non fosse la causa della luce diurna ma solo il suo segnale. Alle faccia dell’infallibilità della parola di Dio nel testo biblico!!
Niente domande per questa volta. Vi lascio un po’ di respiro dato che la volta prossima ci avventureremo nel labirinto dei miti della creazione.

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
Facebook
YouTube